Come recuperare un profilo Instagram inattivo?

Il caso studio di @federicarena_

Non creo contenuti da tanto tempo, come faccio a recuperare un profilo Instagram inattivo?

Ricevo questa domanda molto spesso. E ho scelto il caso studio di Federica proprio per questo motivo. Perché, seppur avendo sfruttato il momento favorevole in cui crescere su Instagram era più facile che al giorno d’oggi, dopo 2 anni di inattività è riuscita a riprendere il proprio profilo per le corna.

Come ha fatto? Leggi fino in fondo!

Chi è @federicarena_?

Ciao! Mi chiamo Federica, ho 25 anni e sono una neo laureata in economia, in marketing e comunicazione d’azienda. Ho studiato a Bari ma sono lucana, ed attualmente mi trovo a Milano.

Mi definisco una persona molto emotiva ed empatica e le mie passioni più grandi sono la fotografia, i viaggi e la scrittura.

federicarena_ ninjalitics

Sin dal 2013, quando ho aperto il mio profilo IG, questo per me ha rappresentato un modo per combinare passioni e relazioni.

Non ho mai pensato potesse diventare un lavoro, soprattutto dopo essermi assentata per alcuni anni ed anche ora, che mi viene data la possibilità di raccontarmi, sento che ancora non ci sono.

14,8K sono i “followers” che segna l’app. Un banale dettaglio che però mi fa riflettere. Riflettere su quanto, nell’ultimo periodo, le cose siano cambiate.

All’inizio non ne capivo il meccanismo, lo utilizzavo solo per modificare le foto. Poi, il cambiamento.

Profilo Instagram inattivo: una lunga pausa!

Instagram prendeva piede ed io cominciavo a capirne il vero valore: ho iniziato a trascorrere molto tempo a chiacchierare con ragazze che condividevano le mie stesse passioni e ad immaginare scatti nuovi da mostrare, finalmente non destinati più a rimanere sulla scheda SD della mia reflex.

reflex travel influencer

Il mio entusiasmo cresceva, così come le persone interessate a ciò che condividevo.

Arrivano i 10.000, e infine i 14.000. Quello stesso numero che ha catturato oggi la mia attenzione.

Poi, il vuoto.

Ho smesso di fotografare e di conseguenza anche di pubblicare. Sono sparita dai social e persino le mie passioni si sono eclissate.

E’ stato un periodo strano, raccontarlo ora mi renderebbe più prolissa di quanto già sia.

Quando ho ripreso in mano il mio profilo, un paio di anni fa, molte persone avevano deciso di smettere di seguirmi per ovvie ragioni, tornando così a 12,4 mila follower.

Non ero ancora pronta.

Tant’è che quel numero è rimasto quasi invariato fino a marzo, quando, finalmente, mi sono laureata.

recuperare profilo inattivo instagram
Il cambio di crescita a partire da Marzo. Fonte: Ninjalitics.com

Profilo Instagram inattivo: Come recuperarlo?

È sempre stato il mio rimpianto il fatto di non aver sfruttato appieno il potenziale di questo social quando tutto era più semplice. Così, dopo la laurea, ho deciso di dedicare molto tempo ad Instagram ed alla creazione dei miei contenuti, facendo test e studiando questo nuovo mondo tanto diverso da ciò a cui ero abituata anni fa, quando crescere era davvero un gioco da ragazzi.

Dopo vari tentativi e qualche collaborazione retribuita, ad oggi sto finalmente delineando la mia strategia di crescita.

ninjalitics analisi instagram
Prima e dopo di @federicarena_ Fonte: Ninjalitics.com

Il mio primo screenshot di Ninjalitics risale a marzo 2019: avevo 13.500 follower e un ER pari al 4,75%. Ad oggi, sono a 14.850 follower e un ER del 7,83%.

Il mio obiettivo di questi primi mesi non era crescere ma

attivare la community già esistente per ricreare un rapporto di fiducia e stima reciproca.

Ho cercato semplicemente di condividere le mie passioni in modo costante, divisa tra post e stories, dedicandomi alla scrittura di pensieri in grado di creare immedesimazione e rinnovando i miei strumenti per foto e video.

Dopo il mio viaggio in America ad agosto, ho avuto la conferma di quali fossero gli interessi della mia audience che, per fortuna, coincidono con i miei.

Ho deciso quindi di mantenere coerenza nella realizzazione di contenuti che fossero quanto più vicini al mondo del Travel e dell’editing.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Federica Arena 📷 (@federicarena_) in data:

Mi sono dedicata, durante questo viaggio, alla creazione di contenuti condivisibili che, in effetti, hanno portato ad un netto aumento della media dei like passando da circa 600 agli attuali 1078, dei commenti da 27 a 84, dei messaggi in Direct e soprattutto repost da parte di pagine Travel.

Al momento sto cercando di puntare la mia strategia sull’analisi della community con sondaggi e CTA, realizzando un piano editoriale che possa permettermi di organizzare al meglio la mia attività social, per poi ideare quel qualcosa che, in un mondo così saturo, possa garantirmi una netta differenziazione.

Ho inoltre notato un particolare interesse verso alcuni miei modi di editare foto e video e sto per testare la tecnica del Freebie.

Come recuperare un profilo Instagram inattivo: punti chiave

Fase 1
  • Costanza nella pubblicazione di post e stories, e nell’interazione per ristabilire i rapporti con la community;
  • Rinnovo macchina fotografica, acquisto drone e altri strumenti vari;
  • Investimento in programmi e applicazioni premium per diversificare al massimo i contenuti;
Fase 2
Fase 3
  • Ideazione di contenuti volti alla differenziazione per creare valore.

Conclusioni

Mi è piaciuto leggere il caso di Federica perché è un caso reale di un profilo che si è ripreso da un lungo periodo di inattività; inoltre perché contiene quelle che chiamo le 3C: Costanza, Coerenza, Creatività.

Federica è stata abile ad utilizzarle sapientemente, unendole alla definizione di una strategia chiara, e soprattutto monitorando i propri risultati.

Controlli solo ciò che misuri. E puoi migliorare solo quello che controlli.

Ci auguriamo che questo caso studio possa essere di ispirazione. Se desideri contattarLa, clicca qui: @federicarena_

Co-fondatore di Ninjalitics. Biondo, occhi azzurri, 1.75

Leave a reply:

Your email address will not be published.