Come fare le sponsorizzate su Instagram?

Hai mai fatto delle sponsorizzate su Instagram?

Negli ultimi mesi la copertura organica sta diminuendo. Ormai è sotto gli occhi di tutti. In tantissimi ci state segnalando di aver avuto un calo molto evidente, seppur non avendo mai utilizzato automazioni.

Tuttavia, c’è ancora la possibilità di fare grandi numeri organicamente… Ma di certo la situazione è cambiata rispetto ad un paio di anni fa, quando Instagram era l’El Dorado ed era iniziata la grande migrazione da Facebook!

Ma se ci pensi, è un percorso che fanno tutti i social.

E come è avvenuto per FB a suo tempo, molto probabilmente accadrà anche per IG.

Copertura organica su Instagram: perché sta diminuendo?

perdita copertura organica instagram

FASE 1: ATTRARRE UTENTI

Quando un nuovo social viene lanciato sul mercato, entra subito in fase di acquisizione.

L’obiettivo è quello di attirare più utenti attivi possibile.

Ovvio no? Può essere il social più bello e rivoluzionario di sempre, ma senza utenti… Non serve a nulla.

Generalmente in questa fase l’app regala traffico a tutti, spesso anche senza un senso logico (ti ricorda un social in particolare in questo momento? Ti do un indizio: è scritto poche righe più sotto)

crescita organica instagram

La copertura organica è alle stelle, e chi è abbastanza furbo da posizionarsi durante questa fase (gli “early adopters)” senza dubbio gode di grossi vantaggi negli anni a seguire.

Un esempio attuale è quello di TikTok.

Da qualche tempo a questa parte il “social del momento” è in fortissima fase di acquisizione, e chi ci si sta dedicando al 100% ne sta raccogliendo i risultati; sono molti gli “influencer nascenti” che stanno ricevendo tonnellate di visite e interazioni su ogni video.

FASE 2: MONETIZZAZIONE
  1. Terminata la fase uno, generalmente i social iniziano a calare e rivelare i propri intenti reali, a cui hanno abilmente e strategicamente rinunciato inizialmente: fare soldi.

Cosa vuol dire?

Che ora che ci sono milioni di utenti giornalieri sulla mia app, su cui hanno messo le basi del proprio business e dunque sono entrato a far parte della loro strategia commerciale con un certo peso… Beh è arrivato il momento di iniziare a spremerli.

pagare sponsorizzate su instagram

La copertura organico cala, le interazioni si dimezzano, raggiungi molte meno persone di prima (quando magari avevi un terzo dei follower attuali)…

Un film già visto, no?

E se ci pensi, è l’esatta fase in cui si trova Instagram in questo momento. Ma, ovviamente, c’è una soluzione: le sponsorizzate!

D’altronde i vari Facebook & Co. non fanno mica beneficenza… penso che sotto sotto lo sappia anche tu. No?

Sponsorizzate su Instagram: cosa sono e a cosa servono?

facebook business manager

Prima di spiegarti come poter sponsorizzare, facciamo un piccolo passo indietro.

Le sponsorizzate su Instagram non sono altro che delle pubblicità posizionate all’interno dell’app, che consentono a privati e aziende di aumentare la propria notorietà e di raggiungere nuovi potenziali clienti.

Le trovi sul feed tra i vari post delle persone che segui, all’interno della pagina esplora e all’interno delle storie.

Esempio di sponsorizzata Instagram
Esempio di sponsorizzata su Instagram

Ma… Perché sono così potenti?

Te lo spiego subito!

Pubblicità classica vs pubblicità su Instagram

La pubblicità “classica” è invadente e fastidiosa.

Spesso interrompe ciò che stiamo facendo (basti pensare alla pubblicità in TV).

Sii sincero. Quand’è l’ultima volta che hai guardato con piacere una pubblicità che interrompeva in due la scena più bella del tuo film preferito?

Al contrario invece, le inserzioni Instagram (così come quelle Facebook e di altre piattaforme) non interrompono nessuna azione, ma si inseriscono “elegantemente” nello scrolling dell’utente, mescolandosi tra i post dei nostri amici e familiari.

Ho messo elegantemente tra virgolette, in quanto Instagram mette a disposizione lo strumento, ma poi sta a noi utenti ottimizzare le creatività delle nostre sponsorizzate per non ottenere l “effetto tv” decritto qui sopra.

Pubblicità invasive sui social

Anche se un occhio esperto come il mio o il tuo, probabilmente le noterebbe ugualmente, ricorda che su Instagram non ci sono solo marketer; ci sono anche i nostri genitori, i nostri fratellini e i nostri amici… Insomma, persone comuni!

E spesso queste persone non si accorgono che un certo contenuto sia in realtà una pubblicità

Prova a far scrollare la home di Instagram a tua madre e capirai cosa intendo!.

Dunque, avrai capito che in un periodo in cui la copertura organica diminuisce, le sponsorizzate su Instagram diventano fondamentali nella tua strategia.

Quindi, andiamo a vedere insieme come poter sponsorizzare!

Sponsorizzate su Instagram: come farle?

sponsorizzate su instagram: come farle?

Uno dei modi per sponsorizzare su Instagram è farlo proprio dall’app stessa.

Instagram mette a disposizione degli utenti diversi bottoni (sul profilo e sui vari post ad esempio), che ti permettono di creare facilmente un’inserzione per i tuoi contenuti.

ATTENZIONE: per sponsorizzare devi necessariamente avere un profilo aziendale connesso a una pagina facebook!

Se non conosci le differenze tra le varie tipologie di profilo, consulta pure questo articolo!

Il procedimento è semplicissimo:

  • Avvia l’app di Instagram sul tuo cellulare, clicca sul tuo profilo e seleziona il post che vuoi sponsorizzare
  • Clicca sul bottone blu “Promuovi”
  • Adesso scegli l’obiettivo che più si adatta a ciò che vuoi raggiungere (ad esempio puoi decidere di ottenere più visite sul profilo o sul tuo sito web).
  • Seleziona il target che vuoi raggiungere (P.s. per ottenere una maggiore copertura ti consiglio di creare un tuo pubblico personalizzato, e di non scegliere quello automatico di Instagram!)
  • Seleziona la tua Call to Action
  • Imposta il budget che vuoi spendere e la durata della promozione

Come fare una sponsorizzata su IG

Dovrai poi aggiungere il tuo metodo di pagamento… Et voilà!

La tua sponsorizzata è online!
O meglio… Quasi!

Infatti le inserzioni vengono controllate prima di essere approvate, per verificare che rispettino le normative pubblicitarie.
Il processo può richiedere dei minuti o delle ore, quindi non temere!

Prima di cominciare…

Lascia che ti dia un consiglio.

Le inserzioni lanciate dall’app hanno dei grossi limiti.

Sono molto veloci da fare e ottime per chi è alle prime armi, o per chi vuole testare le funzionalità delle inserzioni con pochi euro, una tantum…

Ma se hai intenzione di creare una campagna pubblicitaria di tutto rispetto su Instagram, FERMATI!

Ti mostro un altro strumento molto più efficace: parlo del Business Manager di Facebook!

Come sponsorizzare da Business Manager?

sponsorizzate su instagram

Il Business Manager è una sorta di gestionale, che comprende al suo interno tutti gli strumenti necessari per fare advertising in maniera seria e professionale: pixel, account pubblicitari, pagine, persone ecc.

È lo strumento che devi imparare ad utilizzare per gestire le tue campagne pubblicitarie su Instagram.

I motivi sono tanti, ma te ne elenco qualcuno qui sotto:

  • Se sei un’agenzia o un professionista che gestisce più account (e quindi più campagne), il BM (da ora in poi lo chiameremo così) ti consente di centralizzare tutti gli account e le relative sponsorizzate. Per lavorare sulle varie campagne, dovrai semplicemente passare da un account all’altro dal bottone in alto a destra.
  • Ti consente di essere MOLTO più preciso nel definire pubblico target
  • Ti permette di usare funzionalità avanzate
  • Puoi fare remarketing tramite il pixel di Facebook

Serve che aggiunga altro?

Come collegare il tuo profilo Instagram al Business Manager?

Prima di iniziare a sponsorizzare dal BM, assicurati di aver collegato il tuo account Instagram alla rispettiva pagina Facebook.

Farlo è semplicissimo!

Ti basterà andare sulla home di Facebook, cliccare sulla freccetta in alto a destra dello schermo e selezionare la pagina che ti interessa.

Dopodiché, dovrai andare in Impostazioni – Instagram e cliccare sulla voce “Accedi”.

Ora puoi finalmente accedere al BM e lanciare le tue sponsorizzate su Instagram!

Dalla dashboard principale puoi vedere:

  • Panoramica account: è utile per avere una panoramica generale del proprio account; dalle performance alle principali statistiche quali la copertura, l’importo speso per le varie campagne ecc.
  • Campagne: Da qui potrai creare le tue campagne, stabilendo l’obiettivo tra coperturainterazionetrafficoconversione ecc.
  • Gruppi di inserzioni — Ti consente di gestire il target verso il quale indirizzare la tua campagna, la programmazione in caso tu voglia stopparla in una data specifica ecc.
  • Inserzioni: Il luogo in cui crei materialmente la tua creatività: copyimmagine/videoCTA ecc.

business manager facebook

 

Avrai capito che è uno strumento molto più preciso e performante di quello che ti ho mostrato nel paragrafo precedente.

La curva d’apprendimento è più ripida (non a caso esistono esperti in questo settore) ma credimi… Ne vale la pena!

Adesso sei quasi pronto per far partire le tue sponsorizzate su Instagram… Ma aspetta!

Ho davvero bisogno di sponsorizzare?

Prima di lasciarti, vorrei approfondire l’ultimo punto.

Sono sicuro che nella tua mente in questo momento ci sia un grosso punto interrogativo:

Tutto molto bello… Ma vale la pena sponsorizzare?
Come posso farlo in maniera efficace?

Ho indovinato, non è vero?

Chi ha bisogno di sponsorizzare

Lascia che ti dica una cosa.

Non tutti hanno bisogno di sponsorizzare!

Devi porti il problema di come e quando farlo solo se hai un’azienda, un progetto o anche solo un’idea interessante che vuoi portare avanti a tutti i costi e in maniera seria.
E soprattutto se hai del budget a supporto del tuo attuale/futuro business.

Quindi se hai un ristorante, una palestra, un e-commerce, un’attività da libero professionista (insegnante di musica, di yoga ecc.)… Allora devi sponsorizzare.

Non facendolo, stai lasciando parecchi soldi sul tavolo.

Anzi, li stai lasciando ai tuoi concorrenti, che hanno capito l’importanza dell’investire per rendere il proprio brand forte online.

se non sponsorizzi su instagram

DISCLAIMER

Ovviamente, assicurati di sapere come fare il tutto.

Non è un gioco, e in ballo ci sono i tuoi soldi.

Se non ti senti pronto a gestire una campagna Instagram di successo, continua a formarti (ti consiglio di guardare i video nelle unità del gruppo facebook Social Media Hacks Italia, che offre formazione di alto livello GRATUITAMENTE!) oppure affidati a dei professionisti!

Se invece hai un profilo personale, ne gestisci uno per hobby, o semplicemente stai ancora capendo cosa fare e come farlo mentre testi le varie funzionalità della piattaforma… Allora evita di spendere soldi. Almeno in questa fase!

Sebbene l’organico stia pian piano diminuendo, è ancora possibile crescere su Instagram senza spendere i tuoi soldini.

Il come, lo puoi leggere in questo articolo e in tanti altri pubblicati qui su Ninjalitics da me e i miei colleghi!

Conclusioni

Siamo giunti alla fine di questo articolo, e spero vivamente di averti chiarito le idee sul mondo delle sponsorizzate Instagram.

Come avrai capito, ultimamente servono sempre più competenze per gestire a 360° un account IG, ma non temere: ci siamo qui noi a guidarti in questo percorso!

Come sempre, per qualsiasi domanda sono a disposizione… Quindi usa i commenti qui sotto se hai dei dubbi/perplessità sull’argomento!

Ci vediamo nel prossimo articolo (o su Instagram)!

P.s. ultimi 3 trucchi/suggerimenti per te che sei arrivato fino in fondo

1) NON sponsorizzare post che sono andati MALE per fargli raggiungere lo stesso livello di interazioni degli altri post. Se Instagram ha già deciso che quel post non va… non va! Sprechi solo soldi.

Quindi, se devi sponsorizzare un post, sponsorizza quelli che sono già andati bene e sono stati premiati dall’algoritmo!

2) Non sponsorizzare post sperando di crescere di follower! Rimarresti altamente deluso.

Ad oggi non esiste una CTA fornita direttamente da Instagram specifica per questo obiettivo. Se questo è il tuo intento, crea dei contenuti ad hoc che invitano le persone a seguirti. Creare utilizzando delle campagne da business manager, in modo tale che il contenuto non vada a sporcare il tuo feed.

3) Se oggi mi chiedessi dove vorrei spendere il mio budget in sponsorizzate su Instagram, ti risponderei: nelle STORIES!

22 anni, gli ultimi 4 passati davanti allo schermo del cellulare... Esatto, su Instagram! Adesso aiuto aziende e privati ad aumentare la propria visibilità su Instagram attraverso strategie di crescita organiche basate sul content marketing, influencer marketing e tanto altro. Ah, quando non sono al cellulare sono in palestra!

Leave a reply:

Your email address will not be published.